Mi ricordo, sì, io mi ricordo PDF

Amatigota.it Mi ricordo, sì, io mi ricordo Image
DESCRIZIONE
Leggi il libro di Mi ricordo, sì, io mi ricordo direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Mi ricordo, sì, io mi ricordo in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su amatigota.it.
In occasione della mostra a lui dedicata, in corso a Roma, esce il libro dell'attore pieno di riferimenti autobiografici. «"Mi ricordo, sì, io mi ricordo" fu il suo testamento, il docufilm in cui Marcello si metteva a nudo. Mentre una mostra lo celebra, le sue parole sono diventate un libro che racconta vita, amori e soprattutto la celebre amicizia con Federico. Basata su cosa? "Su una totale, reciproca sfiducia"» - Robinson Forse nessun attore si è mai congedato dal pubblico con un testamento palpitante di vitalità come Mi ricordo, sì, io mi ricordo, con cui, alla vigilia dell’uscita di scena, Mastroianni racconta con stoico umorismo, pudica ironia e reticente tenerezza la sua vita d’arte e la sua arte di vivere. Negli intermezzi della lavorazione in Portogallo di Viaggio all’inizio del mondo, fra le montagne e il mare, Marcello si mette di buon grado davanti alla cinepresa e tira i molteplici fili della memoria e della riflessione. Nella sua spericolata navigazione durata mezzo secolo, in mezzo alla vasta costellazione degli autori di Mastroianni, brillano le stelle-guida dell’adorato De Sica; di Visconti, spietato allenatore di palcoscenico; di Fellini, complice pigmalionico; di Ferreri, ispiratore di trasgressioni. E nei discorsi di questo commediante pragmatista emergono a sorpresa riferimenti più alti: Čechov, imprescindibile fratello di sangue; Diderot, con l’aureo precetto che l’attore deve piangere senza piangere; Proust, Kafka.
INFORMAZIONE

NOME DEL FILE: Mi ricordo, sì, io mi ricordo.pdf

DIMENSIONE: 2,51 MB

AUTORE: Marcello Mastroianni

DATA: 2018

SCARICARE LEGGI ONLINE

Acquista il film Marcello Mastroianni - Mi Ricordo Si' Io Mi Ricordo (Collector's Edition) (2 Dvd) in DVD film, in offerta a prezzi scontati su La Feltrinelli.

"Un popolo senza storia è come un albero senza radici. È destinato a morire!". Questa è la frase con cui i Mattanza, gruppo calabrese, concludono tutti i loro concerti ed è la motivazione ...

Demon
La seduzione. Incontri proibiti
Figli d'elezione. Adozione e affidamento dall'età antica all'età moderna
Francesco e il lupo. Ediz. illustrata
Quando i verbi compaiono come nomi. Un saggio di morfologia naturale
Rituale egizio di Cagliostro. Con saggi storici e biografici
Inseparabili
Proposte di buone pratiche per il counseling sportivo
I vizi di refrazione
La Russia post-sovietica. Dalla caduta del comunismo a Putin: storia della grande transizione