Il castello di Vaux-le-Vicomte PDF

Amatigota.it Il castello di Vaux-le-Vicomte Image
DESCRIZIONE
Siamo lieti di presentare il libro di Il castello di Vaux-le-Vicomte, scritto da Anatole France. Scaricate il libro di Il castello di Vaux-le-Vicomte in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su amatigota.it.
Luigi XIV aspettò la morte del Mazzarino, l'ultimo dei ministri-cardinali, prima di avviare la sua opera: l'assolutismo regio. E per farlo dovette attuare in realtà una specie di colpo di Stato: come comprese il regista Roberto Rossellini, intitolando il suo capolavoro sulla giovinezza del Re Sole, in modo solo apparentemente ossimorico, "La presa del potere da parte di Luigi XIV". La figura di un re che effettivamente governasse era infatti inusitata come una bizzarria passeggera. "Il re regna ma non governa" era la dignità di norma. Passo fondamentale del suo colpo di Stato fu l'arresto di un uomo potente come un re e del re ben più ricco: il soprintendente delle finanze Nicolas Foucquet. Foucquet si era arricchito favolosamente con le entrate del Tesoro, all'ombra di Mazzarino, e aveva costruito il potere personale su uno splendore, di dimore, di mecenatismi verso gli artisti, di favori a cortigiani che troverà ironicamente nel Re Sole il più ispirato imitatore dopo la caduta del suo prototipo. Anatole France non nasconde per Foucquet una simpatia, e lo interpreta quale rappresentante delle libertà feudali, e delle signorili liberalità, volgenti al definitivo tramonto. Ed è un ritratto mosso, drammatico, con un luogo di elezione: il castello di Vaux-le-Vicomte, dove Molière, La Fontaine, Corneille erano ospiti frequenti in compagnia delle più celebri dame future animatrici di Versailles; e con una scena culmine, l'ingegnoso, spettacolare pranzo in onore del giovane re.
INFORMAZIONE

NOME DEL FILE: Il castello di Vaux-le-Vicomte.pdf

DIMENSIONE: 10,22 MB

AUTORE: Anatole France

DATA: 2006

SCARICARE LEGGI ONLINE

Il castello di Vaux-Le-Vicomte rappresenta il migliore esempio d'armonia tra architettura e paesaggio del XVII secolo in Francia e può vantarsi d'aver fatto diventare verde di invidia il fierissimo Re Sole, Louis XIV. Il sovrano era giovanissimo al tempo in cui varcò la soglia del palazzo.

Nel tuo viaggio a Parigi non perderti il Castello di Vaux-le-Vicomte, capolavoro del XVII sec. Visite a lume di candela ogni sabato da maggio a ottobre.

Tempi moderni. Psicologia per la politica
L' estraneo
Testone il piccione
Crazy is a compliment. Avere successo andando controcorrente
Sopravvivere con i lupi
Il kybalion. Filosofia ermetica dell'antico Egitto e della Grecia
Neuronarrazioni
Ordinamento e attività istituzionali del Ministero dell'interno
Il Sud puzza. Storia di vergogna e d'orgoglio
Gorgia e Parmenide. Lezioni 1965-1967
L' intelligenza del rischio. Come convivere con l'incertezza
Delatori. Spie e confidenti anonimi: l'arma segreta del regime fascista
Trees. Vol. 2: Due foreste.
Jung e l'autoanalisi. Dall'ombra alla coscienza
Miryam
Terra nuova (2019). Vol. 5: Viaggiare di gusto (Maggio).
Angel voice. Vol. 11